La dozzina in corsa per il Premio Strega 2021

Contemporanea come la nostra rubrica è la letteratura italiana che concorre al Premio Strega. Ogni anno una selezione di libri proposta dagli Amici della domenica, eredi di quel gruppo di intellettuali radunati dalla figura di Maria Bellonci e dall’amore per la letteratura, viene sottoposta al vaglio di una giuria numerosa e molto diversa per età, formazione e provenienza geografica.

Al voto concorre dal 2009 anche la Società Dante Alighieri che dallo scorso anno ha affidato alla rete dei Presidi letterari il compito di esprimere una rosa di preferenze; il libro più votato dai circoli di lettura dei Presidi si aggiudica il premio Dante.

Qui di seguito l’elenco dei libri che compongono la dozzina di questa 75a edizione, ovvero i 12 titoli che la giuria ha scelto tra i 62 candidati. Il prossimo appuntamento, fissato per il 10 giugno, ci dirà quali sono i 5 finalisti. A quel punto non resterà che fare il tifo per il nostro preferito, in vista della serata finale, tradizionalmente ospitata dal Ninfeo di Villa Giulia, a Roma (in foto).

  • Andrea Bajani, Il libro delle case (Feltrinelli) – proposto da Concita De Gregorio
  • Edith Bruck, Il pane perduto (La nave di Teseo) – proposto da Furio Colombo
  • Maria Grazia CalandroneSplendi come vita (Ponte alle Grazie) – proposto da Franco Buffoni
  • Giulia Caminito, L’acqua del lago non è mai dolce (Bompiani) – proposto da Giuseppe Montesano
  • Teresa Ciabatti, Sembrava bellezza (Mondadori) – proposto da Sandro Veronesi
  • Donatella Di Pietrantonio, Borgo Sud (Einaudi) – proposto da Nadia Fusini
  • Lisa Ginzburg, Cara pace (Ponte alle Grazie) – proposto da Nadia Terranova
  • Giulio Mozzi, Le ripetizioni (Marsilio) – proposto da Pietro Gibellini
  • Daniele Petruccioli, La casa delle madri (TerraRossa) – proposto da Elena Stancanelli
  • Emanuele Trevi, Due vite (Neri Pozza) – proposto da Francesco Piccolo
  • Alice Urciuolo, Adorazione (66thand2nd) – proposto da Daniele Mencarelli
  • Roberto Venturini, L’anno che a Roma fu due volte Natale (SEM) – proposto da Maria Pia Ammirati

Commenti

Dante rivisto

Rubriche

La parola del mese

a cura di Alessandro Masi

Estroverso

La parola del mese

Il termine è di origine latina (da extra-, “fuori”, e...

Sussurrare

La parola del mese

Il verbo latino susurro era una voce onomatopeica, cercava...

Canicola

La parola del mese

Il periodo più torrido dell’anno prende il nome dal termine...

Bibita

La parola del mese

Il termine viene dal latino bibere, così come i suoi ...

Paesaggi italiani

a cura di Lucilla Pizzoli

Paese

Paesaggi italiani

Se dovessimo pensare ad una definizione letteraria per...

CUPOLA

Paesaggi italiani

#PaesaggiUrbani #PaesaggiDaPreservare

Calanchi

Paesaggi italiani, Parole verdi

Cosa hanno in comune Civita di Bagnoregio, Matera, la...

Baia

Paesaggi italiani, Parole verdi

Oltre alle spiagge, le calette e le grotte, l’Italia vanta...

Gioca

Scopriamo insieme...

Gioca, Parole verdi

La Società Dante Alighieri, in collaborazione con il...

Quanto ne sai delle...

Gioca

La Società Dante Alighieri, in collaborazione con il...

Entra nella nostra community