Venezia 79: il cinema italiano e il ritorno in sala

 È in corso la 79esima Mostra d’Arte cinematografica di Venezia, edizione che festeggia i novant’anni dalla sua fondazione. Grande attesa per la premiazione del 10 settembre che vede protagonisti cinque film italiani in corsa per il Leone d’Oro, su un totale di venticinque titoli presenti nelle varie sezioni.

Il signore delle formiche di Gianni Amelio, una produzione Italia - Francia; Chiara di Susanna Nicchiarelli, di produzione italo - belga; L’immensità di Emanuele Crialese, con Penelope Cruz; tre film realizzati con il sostegno della direzione generale Cinema e audiovisivo – MiC; a seguire, Monica di Andrea Palladoro, una coproduzione Italia Usa; Bones and all di Luca Guadagnino. Storie di attualità incentrate sulle diverse forme dell’amore: omosessuale, materno, cannibale.

Anche se non presenti in concorso, sono all’attenzione della critica altri quattro film italiani: In viaggio di Gianfranco Rosi, film – documentario proposto nella sezione Orizzonti, che svelerà aspetti inediti del pensiero di Papa Francesco; Ti mangio il cuore di Pippo Mezzapesa, produzione attesissima per l’esordio come attrice della cantante Elodie; Siccità di Paolo Virzì, con Monica Bellucci, Valerio Mastandrea e Silvio Orlando; Margini di Niccolò Falsetti, una commedia incentrata sulla vicenda di una rock band che mette in pratica un piano stravagante per arrivare al successo.

Come annunciato dal direttore Alberto Barbera, il cinema italiano torna a Venezia 79 con una sovrabbondanza di produzioni, grazie ai finanziamenti record stanziati per risollevare un settore gravemente colpito dalla pandemia. Un rilancio dell’industria culturale finalizzato a una proficua distribuzione e al ritorno del pubblico in sala, in competizione con le grandi piattaforme quali Netflix, presente a Venezia 79 con quattro film e una serie tv: Copenhagen Cowboy di Nicolas Winding Refn.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Commenti

Dante rivisto

Rubriche

La parola del mese

a cura di Alessandro Masi

Sussurrare

La parola del mese

Il verbo latino susurro era una voce onomatopeica, cercava...

Canicola

La parola del mese

Il periodo più torrido dell’anno prende il nome dal termine...

Bibita

La parola del mese

Il termine viene dal latino bibere, così come i suoi ...

Stabilità

La parola del mese

La radice del termine è il verbo latino stare, che rimanda...

Paesaggi italiani

a cura di Lucilla Pizzoli

Paese

Paesaggi italiani

Se dovessimo pensare ad una definizione letteraria per...

CUPOLA

Paesaggi italiani

#PaesaggiUrbani #PaesaggiDaPreservare

Calanchi

Paesaggi italiani, Parole verdi

Cosa hanno in comune Civita di Bagnoregio, Matera, la...

Baia

Paesaggi italiani, Parole verdi

Oltre alle spiagge, le calette e le grotte, l’Italia vanta...

Gioca

Scopriamo insieme...

Gioca, Parole verdi

La Società Dante Alighieri, in collaborazione con il...

Quanto ne sai delle...

Gioca

La Società Dante Alighieri, in collaborazione con il...

Entra nella nostra community