Made in Italy

Secondo Confartigianato, sarebbero un milione e cinquecentomila gli imprenditori artigiani in Italia. Parliamo di tantissime professionalità differenti, tutte accomunate dall’eredità di saperi e pratiche antiche da riproporre al pubblico contemporaneo.

Il cosiddetto Made in Italy è celebrato a livello globale per la sua garanzia di qualità e attenzione al dettaglio, e la storia di questo marchio risale agli anni Ottanta, quando i quattro settori di maggior prestigio (agroalimentare, abbigliamento, automobili e arredamento) decisero di contrastare la falsificazione della produzione artigianale italiana apponendovi un’indicazione riconoscibile, riguardante il luogo di fabbricazione del prodotto. Per avere un’idea di “a che punto siamo”, nel 2017 è stato realizzato il Made in Country Index, una classifica basata sulla percezione dei prodotti provenienti da 49 paesi del mondo (indagine condotta da Statista e Dalia Research); ne è risultata prima la Germania, ma il Made in Italy si è qualificato al settimo posto, premiato per autenticità e design soprattutto in Europa, Paesi arabi e Sud America. Nell’ottica normativa, in generale, è possibile apporre su un prodotto il marchio Made in Italy se questo è stato interamente realizzato in Italia o se in Italia ha subito l’ultima trasformazione sostanziale. Dal punto di vista linguistico, il successo dell’espressione Made in… ha dato origine ad una serie di usi collaterali: se la frase Made in Italy indica semplicemente la nazione produttrice del bene, usandola come sostantivo “il Made in Italy” indica i prodotti tipici mentre, scherzosamente, potremmo dire che l’ospitalità è “made in italy”, con l’intento di sottolineare una caratteristica del Paese.

Negli ultimi anni, proprio per sostenere la produzione Made in Italy e l’artigianato locale, sono nate numerose idee innovative. Pensiamo, ad esempio, alla piattaforma Wellmade (ideata dalla Fondazione Cologni dei mestieri d’arte) che dal 2016 riunisce online una comunità di artigiani e botteghe rintracciabili per specialità e comune di appartenenza, in modo da agevolare domanda e offerta. Nel 2019-20 è nato poi il premio La Grande bellezza - The dream Factory portato avanti da Starhotels per valorizzare il repertorio dei mestieri d’arte e dei maestri artigiani italiani. Tra i prossimi eventi dedicati al tema, spicca quello previsto dal 9 al 26 settembre 2021 presso la Fondazione Giorgio Cini di Venezia: la manifestazione dedicata ai mestieri artigianali Homo Faber: Living Treasures of Europe and Japan, che prevede la partecipazione di 410 artigiani e designer anche con dimostrazioni dal vivo. Infine, è d’obbligo citare il Salone del Mobile di Milano, la più importante fiera a livello mondiale dedicata al design e all’artigianato d’arredo. La sua prima edizione risale al 1961 e quest’anno, in occasione della ricorrenza dei sessant’anni dall’inaugurazione (ma anche per via del Covid-19), è prevista un’edizione speciale dal 5 al 10 settembre, chiamata “il Supersalone”, affiancata da una nuova piattaforma digitale. Ad aprile 2022 avremo poi l’edizione tradizionale. Insomma, il nostro Paese è un pioniere del “saper fare”, aperto all’innovazione e alla creatività.

La canzone della settimana
Tra le canzoni che hanno fatto la storia delle animazioni Disney, c’è sicuramente Cam caminì spazzacamin (questo il titolo nella versione italiana), celebre brano della colonna sonora di Mary Poppins (1964). Si tratta di una canzone che ha profondamente influenzato la cultura popolare riguardo al mestiere dello spazzacamino, grazie alla simpatia e al successo del personaggio di Bert, centrale nella pellicola molto più che nel romanzo della Travers. Si tratta di un “ramoneur” pop, un uomo spensierato e felice della sua condizione, che invece altri compatiscono o disprezzano: “io sto fra la cenere eppure non c’è nessuno quaggiù più felice di me”. Bert è un personaggio portafortuna “la sorte è con voi se la mano vi do” che vive in “un mondo incantato” fatto di tetti, comignoli e panorami mozzafiato, quasi a rappresentare un magico traghettatore tra la realtà e la fantasia.

Cam-caminì spazzacamìn
Cam-caminì, cam-caminì, spazzacamin
Allegro e felice pensieri non ho
Cam-caminì, cam-caminì, spazzacamin
La sorte è con voi se la mano vi do
Chi un bacio mi dà
Felice sarà!
Tu penserai che lo spazzacamin
Si trovi del mondo al più basso gradin
Io sto fra la cenere eppure non c'è
Nessuno quaggiù più felice di me

Cam-caminì, cam-caminì, spazzacamin
Allegro e felice pensieri non ho
Cam-caminì, cam-caminì, spazzacamin
La sorte è con voi se la mano vi do

Cam-caminì, cam-Caminì, spazzacamin
È allegro e felice, pensieri non ha
Cam-caminì, cam-caminì, spazzacamin
La sorte è con te, se la mano ti dà

Scelgo le spazzole proprio a puntin
Con una la canna
Con l'altra il camin

Oh, è proprio nero da far paura lassù
Ecco, lo vedi come è facile sbagliarsi?
Quella lì si potrebbe chiamare benissimo
La soglia di un mondo incantato

Là dove il fumo si perde nel ciel
Lo spazzacamino ha il suo mondo più bel
Tra la terra e le stelle
Di Londra nel cuor
Rischiara la notte un vago chiaror
Sopra i tetti di Londra
Oh che splendor

Cam-caminì, cam-caminì, spazzacamin
La mano puoi dar alla felicità
E' bello viver sempre così
E insieme cantare cam-caminì
Cam-caminì, cam cam
Lo spazzacamin
FONTE
CREDITI
AUTORI: Oreste Lionello, Tina Centi, Sandro Acerbo e Liliana Sorrentino
ANNO: 1964

Commenti

Dante rivisto

Rubriche

La parola del mese

a cura di Alessandro Masi

Bibita

La parola del mese

Il termine viene dal latino bibere, così come i suoi ...

Stabilità

La parola del mese

La radice del termine è il verbo latino stare, che rimanda...

Pianeta

La parola del mese

L’origine del termine, come spesso capita per le parole di...

Simpatia

La parola del mese

Il termine proviene dal verbo greco pathein (“soffrire”)...

Paesaggi italiani

a cura di Lucilla Pizzoli

CUPOLA

Paesaggi italiani

#PaesaggiUrbani #PaesaggiDaPreservare

Calanchi

Paesaggi italiani, Parole verdi

Cosa hanno in comune Civita di Bagnoregio, Matera, la...

Baia

Paesaggi italiani, Parole verdi

Oltre alle spiagge, le calette e le grotte, l’Italia vanta...

Palazzo

Paesaggi italiani

Chi di noi vive in un appartamento è probabile che sia...

Gioca

Scopriamo insieme...

Gioca, Parole verdi

La Società Dante Alighieri, in collaborazione con il...

Quanto ne sai delle...

Gioca

La Società Dante Alighieri, in collaborazione con il...

Entra nella nostra community