Premio Mario Arpea per la letteratura di montagna e Dante 2021

Ispirati da paesaggi mozzafiato, altezze vertiginose, scalate ripide o semplici escursioni a contatto con la natura, attività sportive o riposanti passeggiate: l’idea della montagna che sfida l’uomo e solo in parte si concede alle sue pretese di conquista è al centro degli scritti che concorrono al Premio letterario nazionale Mario Arpea 2021.

Il Premio, promosso dal Comune di Rocca di Mezzo, un piccolo centro a quasi 1.400 metri di altitudine in provincia dell’Aquila, è alla sua ottava edizione e si conferma un appuntamento atteso e apprezzato dagli amanti della poesia, della narrativa e dalla saggistica di montagna.

Rocca di Mezzo, nel cuore dell’Abruzzo, è circondata dai rilievi montani del Sirente (con cime oltre i 2.400 metri) e del Velino, la cui tutela e promozione è affidata al Parco Regionale che ne prende il nome, “Sirente-Velino”.

L’edizione che sta entrando nella sua fase finale in questi giorni e che si concluderà il 27 agosto con la proclamazione dei vincitori per le 3 sezioni - poesia inedita, poesia edita e narrativa o saggistica - e che quest’anno ha deciso di partecipare alle celebrazioni per i 700 anni della morte di Dante Alighieri istituendo un premio speciale, destinato a personalità del mondo della cultura che si siano distinte nell’ambito degli studi danteschi. La cerimonia di premiazione avrà luogo nel parco di Villa Cidonio, sede dell’ente Parco Regionale Sirente-Velino.

A un paesaggio montano, d’altra parte, si riconduce una delle tre cantiche della Divina Commedia: la montagna del Purgatorio, corrispondente al cono infernale e conseguenza della caduta di Lucifero, sulla cui sommità Dante colloca il Paradiso Terrestre. Il percorso di Dante nel Purgatorio, affidato alla custodia di Catone l’Uticense e popolato da turbe di anime i cui peccati si riducono in gravità al crescere dell’altitudine e al progredire delle cornici, è una scalata a tratti impervia ma che avvicina il Poeta al Paradiso e alla visione di Dio.

 

Commenti

Dante rivisto

Rubriche

La parola del mese

a cura di Alessandro Masi

Estroverso

La parola del mese

Il termine è di origine latina (da extra-, “fuori”, e...

Sussurrare

La parola del mese

Il verbo latino susurro era una voce onomatopeica, cercava...

Canicola

La parola del mese

Il periodo più torrido dell’anno prende il nome dal termine...

Bibita

La parola del mese

Il termine viene dal latino bibere, così come i suoi ...

Paesaggi italiani

a cura di Lucilla Pizzoli

Paese

Paesaggi italiani

Se dovessimo pensare ad una definizione letteraria per...

CUPOLA

Paesaggi italiani

#PaesaggiUrbani #PaesaggiDaPreservare

Calanchi

Paesaggi italiani, Parole verdi

Cosa hanno in comune Civita di Bagnoregio, Matera, la...

Baia

Paesaggi italiani, Parole verdi

Oltre alle spiagge, le calette e le grotte, l’Italia vanta...

Gioca

Scopriamo insieme...

Gioca, Parole verdi

La Società Dante Alighieri, in collaborazione con il...

Quanto ne sai delle...

Gioca

La Società Dante Alighieri, in collaborazione con il...

Entra nella nostra community