I libri della settimana: Bruck, Grassano, Albanesi

 La redazione della Dante consiglia una selezione tra narrativa e saggistica di autori italiani o testi originali in lingua italiana.

Sono FrancescoSchermata 2022-12-15 alle 12.31.08
di Edith Bruck
prefazione di Papa Francesco, Postfazione di Noemi Di Segni
La Nave di Teseo
96 pagine, 11,40 euro

Nel febbraio 2021 Edith Bruck riceve a casa la visita eccezionale di Papa Francesco, colpito dalla “lettera a Dio” che la scrittrice ha appena pubblicato. L’incontro storico tra il Pontefice e Edith è nel segno dell’emozione e del dialogo tra due tradizioni, quella cattolica e quella ebraica, unite dalla parola ma divise dagli orrori del ventesimo secolo.
Quell’abbraccio inatteso diventa per Edith il punto di inizio di una profonda riflessione sulla sua identità, sull’amore eterno per il marito Nelo Risi, sul senso di colpa che prova oggi per l’affetto verso il Papa, un uomo buono che pure rappresenta la stessa Chiesa che non ha difeso in passato i fratelli ebrei.

Edith Bruck, di origine ungherese, nel 1944, poco più che bambina, sopravvive alla deportazione dei nazisti. Dopo anni di pellegrinaggio approda definitivamente in Italia, adottandone la lingua. Nel 1959 esce il suo primo libro Chi ti ama così, un’autobiografia che ha per tappe l’infanzia in riva al Tibisco e la Germania dei lager. Nel 1962 pubblica il volume di racconti Andremo in città, da cui il marito Nelo Risi trae l’omonimo film. È autrice di poesia e di romanzi come Le sacre nozze (1969), Lettera alla madre (1988), Nuda proprietà (1993), Quanta stella c’è nel cielo (2009), Privato (2010), La donna dal cappotto verde (2012). Presso La nave di Teseo sono usciti La rondine sul termosifone (2017), Ti lascio dormire (2019), Il pane perduto e Tempi (2021). Nelle sue opere ha reso testimonianza dell’evento nero del XX secolo.  Ha sceneggiato e diretto tre film e svolto attività teatrale, televisiva e giornalistica. E' vicepresidente della Società Dante Alighieri.


Come un fiore sul quadernoSchermata 2022-12-15 alle 12.35.05
di Isa Grassano
Giraldi editore
€ 15,90, pp 220

Una sorella è una sorella. E ci fa compagnia nei pensieri. Talvolta ci cambia la vita.
1982 - 2022. Speranza, dieci anni, l'età del cambiamento. Speranza, cinquant'anni, l'età dei bilanci. Nel mezzo, Rosa, la sorella "più brava, più buona, più bella... più tutto". Una sorella mitologica e misteriosa che vive in Svizzera, sul lago di Lugano, e segnerà la vita di Speranza e, in qualche modo, ne traccerà il destino. Ruota attorno a questo insolito legame familiare, "Come un fiore sul quaderno" (Giraldi editore), il nuovo romanzo di Isa Grassano, giornalista, blogger e scrittrice. Un romanzo che segue, attraverso dei flashback e delle lettere scritte a mano, le emozioni e i pensieri di una donna alle prese con il suo passato e si dipana come una sorta di seduta di psicoanalisi, grazie a un bambino - Filippo - capace di accendere scintille nei ricordi. 

Isa Grassano. Giornalista professionista freelance, collabora con le più importanti testate nazionali tra cui "I Viaggi di Repubblica" e il settimanale "Intimità". Scrive di attualità, interviste a personaggi, storie vere, turismo, libri. Cura il blog amichesiparte.com, "per sole donne, non donne sole". Ha scritto diverse guide "emozionali", tra cui "101 cose da fare gratis in Italia" (per Newton Compton) e lettere per antologie letterarie ("Lettere alla Madre e al Padre" per Morellini Editore). 
Per Giraldi Editore ha già pubblicato con successo, anche mediatico, "Un giorno sì un altro no".


Gucci. Un impero del lusso made in Italy Schermata 2022-12-15 alle 12.35.24
di Marcello Albanesi
Diarkos
20 euro, 336 pagine

Questo libro non vuole ricostruire semplicemente la storia della maison Gucci e, quindi, della saga familiare che fa da sfondo, ma anche, e soprattutto, indagare il mondo complesso del lusso, le trasformazioni del made in Italy, il concetto di alta moda e le dinamiche che sono alla sua base. Si raccontano gli splendori e le vicissitudini di quello che è uno dei marchi italiani più famosi al mondo: una storia che parte dal fondatore Guccio Gucci, dal suo primo laboratorio di cappelli di paglia, si dipana attraverso l’evoluzione della pelletteria toscana e la nascita del suo impero del lusso, per finire ai concetti radicali della moda contemporanea, e alla straordinaria creatività di Alessandro Michele.

Marcello Albanesi è attore di teatro, ex giornalista pubblicista, autore e conduttore per radiokaositaly.com. Ha pubblicato i romanzi: La Panchina. Liberi di amare (2020 e Martin. Per sempre insieme (2021). Per Diarkos ha pubblicato Vespa. Una nuova strada del mito italiano (2021).

Commenti

Dante rivisto

Rubriche

La parola del mese

a cura di Alessandro Masi

Pianeta

La parola del mese

L'origine del termine, come spesso capita per le parole di...

Estroverso

La parola del mese

Il termine è di origine latina (da extra-, “fuori”, e...

Sussurrare

La parola del mese

Il verbo latino susurro era una voce onomatopeica, cercava...

Canicola

La parola del mese

Il periodo più torrido dell’anno prende il nome dal termine...

Paesaggi italiani

a cura di Lucilla Pizzoli

Paese

Paesaggi italiani

Se dovessimo pensare ad una definizione letteraria per...

CUPOLA

Paesaggi italiani

#PaesaggiUrbani #PaesaggiDaPreservare

Calanchi

Paesaggi italiani, Parole verdi

Cosa hanno in comune Civita di Bagnoregio, Matera, la...

Baia

Paesaggi italiani, Parole verdi

Oltre alle spiagge, le calette e le grotte, l’Italia vanta...

Gioca

Scopriamo insieme...

Gioca, Parole verdi

La Società Dante Alighieri, in collaborazione con il...

Quanto ne sai delle...

Gioca

La Società Dante Alighieri, in collaborazione con il...

Entra nella nostra community