La potenza e il controllo: Tokyo2020

Con due vittorie quasi in contemporanea, Gianmarco Tamberi e Marcell Jacobs hanno portato l’Italia citius e altius, più veloce e più in alto. Fortius, più forte, è il motto condiviso da tutti gli atleti che sono arrivati alle olimpiadi di Tokyo 2020 dopo un anno difficile, per loro come per tutti noi.

L’Italia aggiunge i due ori del 1° agosto a quello della vela, il 3 agosto, con Ruggero Tita e Caterina Banti. Oltre al resto del medagliere olimpico, c'è anche la coppa degli Europei 2020 in quest'anno magico dello sport tricolore. 

A Tokyo ha saltato più in alto di tutti il nostro “Gimbo”, Gianmarco Tamberi, ex aequo con l’amico qatariota Mutaz Essa Barshim. Entrambi hanno volato a 2 metri e 37 centimetri, con lo stesso numero di penalità. Potevano scegliere lo spareggio, ma quando il giudice gliel'ha proposto i due atleti si sono abbracciati e hanno iniziato a festeggiare insieme una vittoria che, divisa, vale doppio.

Pochi minuti dopo Lamont Marcell Jacobs, italiano di padre texano, ha portato il tricolore alla massima velocità superando i 100 metri piani in 9 secondi e 80 centesimi. La sua prova di eleganza e potenza ricorda il bellissimo slogan di Pirelli (“La potenza è nulla senza controllo”) accanto alla foto del velocista Carl Lewis, ai blocchi di partenza con un paio di scarpe rosse, tacco 12, ai piedi. L'indimenticabile sintesi visuale realizzata dalla fotografa Annie Leibovitz nel 1994 ha ancora molto da dire, 27 anni dopo.

Un incoraggiamento anche a Simone Biles, atleta statunitense pluridecorata e con ben 19 medaglie d'oro all'attivo, che per problemi psicofisici non ha potuto competere in 4 delle sue specialità su 5. Dovrebbe cimentarsi alla trave il 3 agosto. Resterà comunque un esempio di coraggio, perché anche rinunciare è una scelta difficile e perché non è detto che nella vita ci sia sempre bisogno di vincere.

Crediti foto: Il Tirreno

Commenti

Dante rivisto

Rubriche

La parola del mese

a cura di Alessandro Masi

Estroverso

La parola del mese

Il termine è di origine latina (da extra-, “fuori”, e...

Sussurrare

La parola del mese

Il verbo latino susurro era una voce onomatopeica, cercava...

Canicola

La parola del mese

Il periodo più torrido dell’anno prende il nome dal termine...

Bibita

La parola del mese

Il termine viene dal latino bibere, così come i suoi ...

Paesaggi italiani

a cura di Lucilla Pizzoli

Paese

Paesaggi italiani

Se dovessimo pensare ad una definizione letteraria per...

CUPOLA

Paesaggi italiani

#PaesaggiUrbani #PaesaggiDaPreservare

Calanchi

Paesaggi italiani, Parole verdi

Cosa hanno in comune Civita di Bagnoregio, Matera, la...

Baia

Paesaggi italiani, Parole verdi

Oltre alle spiagge, le calette e le grotte, l’Italia vanta...

Gioca

Scopriamo insieme...

Gioca, Parole verdi

La Società Dante Alighieri, in collaborazione con il...

Quanto ne sai delle...

Gioca

La Società Dante Alighieri, in collaborazione con il...

Entra nella nostra community