Piazza

Le piazze sono la memoria d’Italia, custodi di tesori d’architettura, teatri di vita quotidiana ma anche di grandi avvenimenti. Dei veri salotti a cielo aperto.
Molte piazze italiane prendono il nome generico o specifico del palazzo pubblico o della chiesa che ospitano, come Piazza Duomo (o P. San Pietro, P. San Marco, P. del Santo etc.), Piazza del Municipio (o P. della Signoria a Firenze), Piazza del Teatro (o P. della Scala a Milano); altre alludono alla funzione del luogo, come Piazza del mercato, Piazza delle Erbe, Campo de’ fiori (a Roma), Piazza Affari (a Milano) etc; altre ancora, come le vie, sono intitolate ad un’altra città o Nazione (es. P. Venezia, P. di Spagna, P. Tunisia, P. Ungheria, P. Cuba etc.), ad un’istituzione (P. della Repubblica), un personaggio pubblico (P. Dante, P. Giacomo Leopardi, P. Mazzini) o ad un evento storico (P. delle Cinque Giornate etc.).

La parola piazza entra in italiano attorno al XIII sec. tramite il latino platea(m) che, a sua volta, riprende l’aggettivo greco platýs “largo, ampio, vasto”. Si indica con questo termine l’allargamento di una via, con funzione di snodo tra varie strade e per questo spesso ospite di mercati e edifici d’interesse pubblico. Nel XVIII secolo, lo stesso etimo latino verrà ripreso dalla parola teatrale platea, indicante l’ampio settore davanti al palcoscenico, destinato al pubblico.

La piazza è dunque un luogo di tutti, che accoglie gli spettatori dello spettacolo cittadino. L’espressione mettere in piazza è usata, per l’appunto, con il significato di “far conoscere a tutti”, mentre fare una piazzata vuol dire “fare una scenata, una scena plateale”.

Impossibile non citare anche il ruolo della piazza come luogo politico: locuzioni come fare ciò che vuole la piazza vale per il volere del popolo e scendere in piazza non indica un semplice ritrovo tra amici ma partecipare a manifestazioni pubbliche.

In foto: Piazza del Campo a Siena

Commenti

Dante rivisto

Rubriche

La parola del mese

a cura di Alessandro Masi

Bibita

La parola del mese

Il termine viene dal latino bibere, così come i suoi ...

Stabilità

La parola del mese

La radice del termine è il verbo latino stare, che rimanda...

Pianeta

La parola del mese

L’origine del termine, come spesso capita per le parole di...

Simpatia

La parola del mese

Il termine proviene dal verbo greco pathein (“soffrire”)...

Paesaggi italiani

a cura di Lucilla Pizzoli

CUPOLA

Paesaggi italiani

#PaesaggiUrbani #PaesaggiDaPreservare

Calanchi

Paesaggi italiani, Parole verdi

Cosa hanno in comune Civita di Bagnoregio, Matera, la...

Baia

Paesaggi italiani, Parole verdi

Oltre alle spiagge, le calette e le grotte, l’Italia vanta...

Palazzo

Paesaggi italiani

Chi di noi vive in un appartamento è probabile che sia...

Gioca

Scopriamo insieme...

Gioca, Parole verdi

La Società Dante Alighieri, in collaborazione con il...

Quanto ne sai delle...

Gioca

La Società Dante Alighieri, in collaborazione con il...

Entra nella nostra community