Una scuola globale aperta al mondo

Perché si studia l’italiano come lingua straniera? Si tratta di una domanda tanto semplice quanto complessa per una risposta di poche righe in quanto sono innumerevoli i contesti, le aspettative e i bisogni di tanti studenti in giro per il mondo. L’italiano come lingua che veicola una cultura universale, da coltivare con lo studio o con un viaggio indimenticabile, l’italiano come desiderio di riscoprire le proprie origini, l’italiano come mezzo per vivere in Italia, per lavorare, per avere nuove opportunità: ognuno si pone un obiettivo, che sia utile, pratico, o semplicemente per diletto.
In ogni caso chi studia l’italiano scopre nel suo percorso un’altra caratteristica, quella di essere una lingua che veicola quasi universalmente simpatia, valori positivi, accoglienza, inclusione, amicizia. Che sia forse perché l’italiano già accomuna una grande eterogeneità interna, tale da farci sorprendere ancora oggi di quanto a volte siamo stranieri fra italiani; o che sia per la posizione geografica dell’Italia stessa, al centro del Mediterraneo, perenne crocevia di popoli e di culture. O forse per quell’arte del saper vivere che spesso viene attribuita agli italiani. Sta di fatto che proprio attraverso l’italiano, tanti studenti provenienti da tutto il mondo si incontrano e si scoprono simili, pur nelle normali differenze.
È dunque questa una straordinaria caratteristica dell’italiano, sorprendente punto di incontro che acquisisce valore quando si pone in prospettiva interculturale. È possibile che l’italiano esprima il suo potenziale di lingua di incontro e amicizia anche in un ambiente online? Certo, questo è proprio uno degli obiettivi primari che ci poniamo attraverso i nostri corsi Dante.global. Tutto ciò è possibile grazie a docenti formati con un modello di insegnamento inclusivo e interculturale, alla possibilità di interagire e comunicare sia in diretta nel corso delle lezioni che nei forum e nelle discussioni in piattaforma, mediante materiali didattici originali che rimandano a un costante confronto fra pari su temi autentici che rappresentano la cultura in modo mai banale.
Per chi non può viaggiare per una vacanza-studio in Italia o per chi vuole prepararsi a questa esperienza, o darne seguito, la nostra piattaforma educativa permette di vivere la possibilità di incontrare virtualmente studenti di tutto il mondo in un ambiente plurilingue e multiculturale, in cui la lingua italiana è obiettivo di studio e strumento di relazione al tempo stesso. Così da vivere l’italiano anche con occhi diversi dai propri e attraverso loro guardare in modo nuovo anche sé stessi.

Commenti

Dante rivisto

Rubriche

La parola del mese

a cura di Alessandro Masi

Sussurrare

La parola del mese

Il verbo latino susurro era una voce onomatopeica, cercava...

Canicola

La parola del mese

Il periodo più torrido dell’anno prende il nome dal termine...

Bibita

La parola del mese

Il termine viene dal latino bibere, così come i suoi ...

Stabilità

La parola del mese

La radice del termine è il verbo latino stare, che rimanda...

Paesaggi italiani

a cura di Lucilla Pizzoli

Paese

Paesaggi italiani

Se dovessimo pensare ad una definizione letteraria per...

CUPOLA

Paesaggi italiani

#PaesaggiUrbani #PaesaggiDaPreservare

Calanchi

Paesaggi italiani, Parole verdi

Cosa hanno in comune Civita di Bagnoregio, Matera, la...

Baia

Paesaggi italiani, Parole verdi

Oltre alle spiagge, le calette e le grotte, l’Italia vanta...

Gioca

Scopriamo insieme...

Gioca, Parole verdi

La Società Dante Alighieri, in collaborazione con il...

Quanto ne sai delle...

Gioca

La Società Dante Alighieri, in collaborazione con il...

Entra nella nostra community