Appello per la lingua e la cultura italiana

"I dati dell’Istat su “natalità e fecondità” evidenziano, negli ultimi cinque anni, come gli italiani facciano sempre meno figli e la popolazione continui ad invecchiare, mentre cresce l'emigrazione dei giovani all’estero, non vi è una corretta gestione dei flussi migratori nel nostro Paese e gli stessi dati sulla conoscenza della lingua italiana da parte degli italiani sono preoccupanti: questi elementi, emersi in un convegno lo scorso dicembre, a conclusione delle commemorazioni per i 700 anni della morte di Dante Alighieri, ci hanno spinto a preparare l'appello per il futuro della lingua e della cultura italiana". Con questo incipit è stata lanciata una petizione su change.org contro "delle criticità che stanno rendendo la lingua e la cultura italiana sempre più marginale nel mondo" a favore di una serie di proposte per invertire questa tendenza. Autorevoli sono i soggetti promotori dell'appello:  la "Lectura Dantis Metelliana", nelle persone del presidente, Marco Galdi, e della Direttrice Scientifica, Alessandro Masi, Segretario Generale della Società Dante Alighieri, l'Associazione degli Italianisti (ADI), nella persona del suo Presidente, Gino Ruozzi; l'Associazione Italiana di Cultura Classica, nella persona del suo Presidente, Mario Capasso; la Società dei Filologi della Letteratura Italiana, nella persona della sua Presidente, Daniela Gionta e molti altri.

Unanimi nel sottoscrivere un accorato appello per la salvaguardia della lingua e della cultura italiana, in Italia e nel mondo sottolineando che la " letteratura, lingua e cultura sono anche economia, perché attraverso la loro difesa e diffusione si sostiene il made in Italy, il turismo, l’enogastronomia, l’immagine stessa dell’Italia nel mondo, la loro difesa e salvaguardia saranno garanzia di sopravvivenza della Nazione italiana, della sua identità e dei valori di cui è portatrice nel mondo, di conseguenza "occorre intervenire oggi, visto che i tempi ancora consentono di invertire le tendenze delineate, prima che sia troppo tardi!"

Per sottoscrivere la petizione:

https://www.change.org/p/appello-per-la-lingua-e-la-cultura-italiana?r

 

Commenti

Dante rivisto

Rubriche

La parola del mese

a cura di Alessandro Masi

Estroverso

La parola del mese

Il termine è di origine latina (da extra-, “fuori”, e...

Sussurrare

La parola del mese

Il verbo latino susurro era una voce onomatopeica, cercava...

Canicola

La parola del mese

Il periodo più torrido dell’anno prende il nome dal termine...

Bibita

La parola del mese

Il termine viene dal latino bibere, così come i suoi ...

Paesaggi italiani

a cura di Lucilla Pizzoli

Paese

Paesaggi italiani

Se dovessimo pensare ad una definizione letteraria per...

CUPOLA

Paesaggi italiani

#PaesaggiUrbani #PaesaggiDaPreservare

Calanchi

Paesaggi italiani, Parole verdi

Cosa hanno in comune Civita di Bagnoregio, Matera, la...

Baia

Paesaggi italiani, Parole verdi

Oltre alle spiagge, le calette e le grotte, l’Italia vanta...

Gioca

Scopriamo insieme...

Gioca, Parole verdi

La Società Dante Alighieri, in collaborazione con il...

Quanto ne sai delle...

Gioca

La Società Dante Alighieri, in collaborazione con il...

Entra nella nostra community